27 Settembre 2020

Blog Archives

Verso le Cale della Costa di Baunei (VIDEO)

by on 20 Settembre 2018 0

Non esiste in zona una spiaggia che non meriti d’essere visitata.

Tutte si impregnano di quello spirito selvaggio e roccioso, duro ma affascinante che è proprio della zona, amata dai turisti sardi, inseguita e desiderata dagli stranieri. Una insenatura naturale da visitare assolutamente se il vostro viaggiare vi porterà in prossimità di Arbatax è Cala Sisine.

La spiaggia Cala Sisine, dal nome insolito e ritmico, è una piccola perla incastonata nell’ormai famoso golfo di Orosei ed è raggiungibile dal mare attraverso l’impiego di imbarcazioni private, seppure siano davvero molte le barche a motore che organizzano escursioni guidate lungo la costa. Escursioni che prevedono una fondamentale e immancabile sosta nella meravigliosa Cala Sisine. Partono normalmente dai piccoli porti di Cala Gonone, Arbatax e Santa Maria Navarrese. La spiaggia è comunque raggiungibile anche a piedi (percorso un po’ difficoltoso). Sono meravigliose le spettacolari falesie della Serra Ovra che potrete ammirare al vostro arrivo.

Superano i 500 metri d’altezza e scendono ripidissime a picco sul mare, come cascate rocciose.

E’ inoltre affiancata da due costoni rocciosi, che conferiscono al luogo un aspetto singolarmente impervio e indomato, incrementato dalla bella foresta che si affaccia impavida sul mare cobalto, che primeggia in bellezza con il cielo limpido. L’arenile della spiaggia è composto da chicchi calcarei grossi, candidi come neve e levigati dal tempo, dal mare e dal vento.  I fondali, riprendono i tratti aspri della spiaggia e non deludono, ricchi come sono di flora e fauna.

Non sono pochi gli amanti delle immersioni che raggiungono la zona per ammirare il mondo subacqueo offerto da Cala Sisine. Nella spiaggia è presente un bar e un piccolo punto ristoro, dove consumare pasti veloci e freschi in attesa del ritorno dei frequenti traghetti che collegano il lido ai porticcioli turistici. Distanti pochi chilometri dalla meraviglia naturalistica potrete trovare hotel e alberghi, bed and breakfast e agriturismi, che vi sorprenderanno per ospitalità e cortesia. Ottime le offerte last minute che vengono proposte al turista, che hanno l’effetto di rendere ancora più desiderabile una vacanza in Sardegna.

Per chi lo desidera è possibile affittare case o trascorrere la propria vacanza in uno dei numerosi campeggi che in zona potrete trovare.

Continua

Villasimius: scopriamola in escursione

by on 20 Settembre 2018 0

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: Villasimius e dintorni non sono esclusivamente meraviglioso mare, ma anche entroterra ricco e da vivere. Scoprirlo è letteralmente un gioco da ragazzi, specialmente per chi ama le gite fuori porta in fuoristrada.

 

E’ appunto grazie alle quattro ruote che si potranno organizzare escursioni guidate in esplorazione della foresta dei Sette Fratelli, alla volta dell’affascinante, selvaggio e incantevole Salto di Quirra o del Supramonte tutto da fotografare. Solo in questo modo si potrà conoscere una Sardegna varia, verdeggiante, ricca di storia e di fascino. Il consiglio è quello di prenotarsi per almeno una delle numerose gite cui si potrà partecipare. Le più attraenti sono sicuramente quelle che vi condurranno alla scoperta della foresta demaniale di Castiadas, per intenderci la foresta di Minni Minni e di monte Paulis, l’escursione alla volta del nuraghe Monte Arbu o verso la costa orientale sarda per ammirare non solo foresta e verde ma anche scorci da sogno di mare improvviso.

Da non perdere inoltre s’Acqua Callenti (da tradursi come l’acqua calda) e Buddui che gareggiano per fascino con le più belle spiagge presenti nel territorio che congiunge Villasimius all’attraente Castiadas nella quale ancora si possono ammirare antiche strutture facenti parte dell’ormai dimenticata colonia penale oggi riutilizzate in diverse e varie forme.

Affascinante natura il turista potrà inoltre respirarla spingendosi poco oltre Castiadas, alla volta dello stagno di Colostrai e Feraxi, ambienti ricchi di una vegetazione insolita e di variegate popolazioni di volatili tutte da ammirare. Insomma una passeggiata davvero rigenerante a pochi passi dalla spiaggia.

Non vi resta che l’imbarazzo della scelta.

Continua